Con 100 euro puoi contribuire alla protezione e riabilitazione di un pozzo, sostenendo l’investimento LVIA in favore della prevenzione delle malattie trasmesse dall’utilizzo dell’acqua non potabile. La disponibilità di acqua potabile nella Regione di Gao presenta un tasso molto basso (45%, dati del 2012), peggiorato a causa del malfunzionamento dei punti d’acqua per lo spostamento della popolazione, l’abbandono della gestione comunitaria, per il saccheggio dei magazzini contenenti i pezzi di ricambio, il brusco stop dei servizi tecnici garantiti dallo Stato e della partenza degli attori umanitari a causa dell’insicurezza dell’area.

Contribuisci a ristrutturare un pozzo nel nord del Mali

€100.00Prezzo
  • Il Mali è un Paese dell’Africa Occidentale situato nella zona Saheliana. La sua superficie è vasta, pari a 4 volte l’Italia, e le condizioni climatiche sono molto varie sul territorio nazionale. Il fiume Niger è l’unico corso d’acqua perenne e attraversa il Paese fermandosi alle porte del deserto del Sahara: è qui che inizia il nord del Mali. Qui si trova la regione di Gao, dove LVIA è presente dal 1985.

    Da queste strade sembra di entrare in un altro mondo dove l’accesso all’acqua, e per di più ad acqua potabile e sicura, rischia di restare un miraggio per le popolazioni tuareg che abitano queste regioni.

     

    La scarsa disponibilità di acqua potabile è, insieme ad una alimentazione non adeguata, alla base della malnutrizione infantile. Grazie ai suoi interventi nei settori della sicurezza alimentare e idrico, LVIA mira a rispondere al bisogno di acqua potabile per le popolazioni più povere, equipaggiando i pozzi con pompe manuali, formando i Comitati di Gestione alla manutenzione e riparazione e sensibilizzando le comunità locali sulle buone pratiche igienico-sanitarie.

     

  • w-facebook
  • Twitter Clean
  • w-googleplus
  • White Instagram Icon

 Via Mons. Peano, 8b 10100, CUNEO -  tel. 0171.696975     mail: lvia@lvia.it 

© 2015 by lvia.it